martedì 6 marzo 2012

L'ASSEDIO DI LENINGRADO - i video

La Seconda Guerra e il suo dolore Paullina Simons è riuscita a descriverlo molto bene nei suoi libri, qualcosa di intenso e straziante. Quante volte abbiamo visto Tatiana che andava a prendere le razioni di pane, e Alexander che combatteva, la fame, la morte, la disperazione.

L'assedio di Leningrado, qualcosa che fa venire i brividi solo al pensiero. Una città assedia per anni, un assedio durato quasi 900 giorni, dall'autunno del 1941 alla primavera del 1944. Una popolazione abbandonata a se stessa tra il freddo e la fame, milioni di morti. 


Oggi voglio condividere con voi alcuni video con le immagini di quegli anni, con documenti che provengono dagli archivi sovietici, che ripercorrono la storia di Tania e Shura. 
Sono video che sono stati trasmessi da rai tre molto tempo fa, adesso molte volte li vedete su rai storia e su vari siti. Ogni volta questo documentario mi fa rabbrividire..la guerra, il freddo gelido, il lago Ladoga, la morte per strada, il pane e segatura, la Kirov, i libri bruciati, ...e mi chiedo come hanno fatto a sopravvivere.

LENINGRADO VIDEO 1


LENINGRADO VIDEO 2


LENINGRADO VIDEO 3


LENINGRADO VIDEO 4


6 commenti:

Ellis ha detto...

Grazie Crème, sei meravigliosa. avevo visto questa puntata della Storia siamo noi (adoro questo programma e adoro minoli!) qualche anno fa, prima di conoscere tania e shura, e già allora mi aveva sconvolto. non l'avevo più rivisto...e riguardandolo oggi, beh, mi sono proprio commossa perchè rispetto all'epoca c'è qualche valore aggiunto in più... e so che sapete a cosa mi riferisco. questi documenti sono preziosi,è sempre importante non dimenticare queste cose...quindi grazie grème, mi hai fatto piangere!

Jomax ha detto...

Davvero grazie Creme. Io avevo già visto questi video, ma rivederli è angosciante e commovente come la prima volta. Dovrebbero farle vedere più spesso queste cose, dovrebbero parlarne di più della storia, perchè non possiamo far altro che imparare dal nostro passato.
E per noi pensare a Tania e Shura tra quella gente, come ha detto Ellis, ha un valore aggiunto in più.

laila ha detto...

Sì Crème,grazie davvero x questi filmati.Li avevo già visti anche io trasmessi da Minoli però è sempre un emozione fortissima rivederli;sono immagini che mi fanno venire un nodo in gola...eppure è tutto vero,purtroppo è successo ed ogni tanto è bene gettare uno sguardo al passato.

Dasha ha detto...

Sono filmati" bellissimi"nella loro drammaticità,però ci mostrano alla perfezione come è stato terribile vivere l'assedio di Leningrado.La nostra Paullina è stata fantastica nel descriverceli così bene..ma ci pensate...pane ,colla e segatura!!!

Bethel ha detto...

Che "emozione" quando quella bimba di nome Tania scrive "sono morti tutti, Tania è sola..." :( Mi è venuto un brivido!!!!!!

solstiziodestate ha detto...

Carissimeeeeeeee!! Come state?? Mi dispiace tanto Creme ma la connessione qui è lenta e non riesco a vedere i video che hai caricato nel tuo post! Sicuramente saranno super interessante! Sei sempre fantastica! Volevo dirvi che ieri sera ho visto il film Dear John e inevitabilmente ho pensato ai nostri Tatiana e Alexander! Channing Tatum è un buon candidato. L’attrice non mi convince tanto per il ruolo di Tania ma ha comunque dei capelli bellissimi e delle caratteristiche fisiche che la rendono simile a lei. La storia è comunque romantica e dolce e sarò perché sono dall’altra parte dell’emisfero mi ha fatto provare un po’ di nostalgia di casa e di uno Shura che non c’è!
Qui va tutto bene! Non so se riuscite a seguire il mio blog. Posso dirvi che ogni giorno è una sorpresa!
Ho finito di leggere Il linguaggio segreto dei fiori. Devo dire che rispetto alla pubblicità che ruotava intorno al libro mi aspettavo di più. Comunque ho trovato due riferimenti preziosi e curiosi ai nostri amati ( come sempre vai a vedere se non trovo OVUNQUE qualcosa che mi faccia pensare a loro e inevitabilmente a voi perché so siete in grado di comprendermi!). alla fine del libro c’è un dizionario sul significato dei fiori e ho cercato li lillà ( i fiori preferiti di Alexander; i lillà del campo di marte) e il gelsomino ( Né le bombe, né il mio cuore spezzato mi impediranno di ricordare quel giugno di gelsomini quando passeggiavo a piedi nudi accanto a te attraverso il Campo di Marte).
LILLA’: prime emozioni d’amore
GELSOMINO INDIANO ( ce ne erano diversi ma io ho scelto questo!): unione
Bè, ditemi voi se non è TUTTA perfetta la nostra storia del cuore?

Un saluto dal Congo!!

Ti piace il mio blog?

SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI

consiglio fantasy: ROBERT JORDAN

"La Ruota del tempo gira e le Epoche si susseguono, lasciando ricordi che divengono leggenda;
la leggenda sbiadisce nel mito, ma anche il mito è ormai dimenticato, quando ritorna l'Epoca che lo vide nascere.
In un'Epoca chiamata da alcuni Epoca Terza, un'Epoca ancora a venire, un'Epoca da gran tempo trascorsa, il vento si alzò fra le colline.
Il vento non era l'inizio
Non c'è inizio né fine, al girare della Ruota del Tempo.Ma fu comunque un inizio."
La Ruota del Tempo - L'Occhio del mondo