mercoledì 18 maggio 2016

BLOGTOUR + GIVEAWAY "Una valigia piena di sogni" di Paullina Simons (Primo capitolo). Tappa 2

"Vogliamo andare in Europa per qualche settimana. Faremo passeggiate, visiteremo chiese stupende, mangeremo cibo delizioso, andremo in spiaggia, vivremo esperienze che non abbiamo mai vissuto." 

Cari viaggiatori, il viaggio ha avuto inizio e siete giunti alla seconda tappa del blog tour dedicato al nuovo libro di Paullina Simons Una valigia piena di sogni”.

Per questa seconda tappa voglio condividere con voi il primo capitolo del libro gentilmente offerto da Francesca della casa editrice HarperCollins Italia a cui va tutto il mio ringraziamento per la disponibilità e la fiducia:


Nella piccola cittadina di Fryeburg nel Maine, una giovane ragazza sogna ad occhi aperti il viaggio di una vita... Barcellona, Parigi, Madrid... riuscirà a realizzarlo o il percorso subirà inaspettati cambiamenti?

"BLOCK NOTES"
  • TRAMA (clicca per leggere)
  • VIAGGIATORI: Chloe, Mason, Hannah, Blake...e poi?
  • META DEL VIAGGIO: Barcellona (e non solo!)
  • COLONNA SONORA 1°capitolo: Barcelona di Freddie Mercury
  • FOCUS: Un racconto "da trovare" e... una misteriosa valigia blu
  • LETTURE DA VIAGGIO: la rivista Insanity's horse
  • CURIOSITA': Lone Star Pawn and Gun Shop di Fyerburg
  • LIBRO IN LINGUA ORIGINALE: LONE STAR
  • TAPPE PRECEDENTI

Per chi non avesse già il libro sul comodino ecco qualche anticipazione fotografica:







IL VIAGGIO CONTINUA...
16 maggio - Whisper: la voce del tempo - Presentazione tour + incipit - Partenza
18 maggio - Il Cavaliere d'Inverno -  Primo capitolo
20 maggio - Ilaria Rodella -  Questionario di Proust 
23 maggioWe found wonderland in books - Citazioni
24 maggio - L'ora del Libro - Recensione 
27 maggio - Whisper: la voce del tempo - Estrazione Giveaway - Ritorno


GIVEAWAY
ISCRIZIONE
Regole per vincere una copia cartacea:
- essere follower di tutti i blog (per iscriversi trovate il modulo nella colonna di dx)
- commentare tutte le tappe  (scrivendo qualcosa che abbia un senso compiuto)
- lasciare nel commento un indirizzo email


Regole facoltative:
- condividere l'evento sui social (mettendo il post pubblico)
mettere mi piace alle pagine dei blog:  
Whisper - Il Cavaliere d'Inverno - Ilaria Rodella - We found wonderland in books - L'ora del libro

PARTECIPAZIONE 
Una volta iscritti alla tappa dovrete scegliere i vostri numeri fortunati (da 151 a 250).
- dopo aver rispettato tutte le regole obbligatorie potete scegliere 1 solo numero
- per ogni regola facoltativa potete scegliere 1 numero, se avete sia condiviso l'evento che messo mi piace alle pagine facebook potete scegliere 2 numeri
- i viaggiatori che hanno già scelto un numero alla prima tappa per questa e quelle successive dovranno solo commentarle.
          SCEGLI IL TUO NUMEROla tabella con i numeri sarà aggiornata ogni sera
151
161
171
181
191
201
211
221
231
241
152
162
172
182
192
202
212
222
232
242
153
163
173
183
193
203
213
223
233
243
154
164
174
184
194
204
214
224
234
244
155
165
175
185
195
205
215
225
235
245
156
166
176
186
196
206
216
226
236
246
157
167
177
187
197
207
217
227
237
247
158
168
178
188
198
208
218
228
238
248
159
169
179
189
199
209
219
229
239
249
160
170
180
190
200
210
220
230
240
250
(per qualsiasi dubbio potete contattare il blog Whisper)

ESTRAZIONE VINCITORE
Il vincitore sarà estratto con il sito random.org

Buon viaggio e buona lettura!!!!

martedì 3 maggio 2016

Intervista a Paullina Simons



Aspettando di leggere il nuovo romanzo di Paullina Simons "Una valigia piena di sogni" la casa editrice Harper Collins Italia  condivide con noi una splendida intervista alla nostra amata scrittrice:

"...voglio vivere la mia storia 
nello stesso modo in cui vivo la mia vita..."


Interview Paullina Simons

Paullina, come hai iniziato a scrivere?
Quando ho iniziato a pensare di voler diventare una scrittrice ero solo una ragazzina che viveva in Russia, e da quel momento ogni altro lavoro è stato solo una distrazione. Crescendo non ero più così sicura di riuscire a diventare una scrittrice perché non stavo scrivendo nulla, ma era comunque il mio sogno. Ciò che amavo maggiormente della scrittura era la sua capacità di emozionare profondamente. Io stessa mi emoziono per ciò che scrivo, perché si tratta davvero del mio cuore che viene trasferito sulla pagina, e credo sia per questo che riesce a toccare i cuori di chi legge, il motivo per cui le mie parole riescono davvero ad emozionare i miei lettori.

Come imposti il tuo lavoro, scrivendo?
Quello che non faccio quando scrivo è proprio dare al mio lavoro una struttura rigida. Molti autori lo fanno, ma per me quando inizi a farlo perdi la magia dello scrivere. Voglio vivere la mia storia nello stesso modo in cui vivo la mia vita - scrivo fino a quando non riesco più a “vedere” la scena, e allora faccio una pausa. In “Il cavaliere d’inverno” i personaggi sono diventati sempre più reali e “vivi”, e il lettore vede le loro vite nello stesso modo in cui vede la propria.

Com’è stato crescere in Russia?
Non credo di poterlo paragonare a qualcos’altro. Vivevo in città e trascorrevo l’estate in campagna, in un villaggio. Mangiavamo carne solo una volta a settimana, e credevo fosse normale. Mi piacerebbe molto portare mio marito e i miei figli laggiù e mostrargli com’è il posto in cui sono cresciuta.

Che consigli ti senti di dare a scrittori e aspiranti tali?

Ai giovani che davvero volessero scrivere, consiglio di leggere davvero tutto ciò che gli passi per le mani: leggete buoni libri, buona letteratura e tutto ciò che possa ispirarvi. Non preoccupatevi di frequentare corsi di scrittura. Semplicemente, scrivete più che potete - in un diario, su fogli sparsi, anche racconti se potete. Scrivete qualcosa, e non preoccupatevi di ciò che avete o non avere sperimentato. Prendete una penna e un foglio di carta, e datevi da fare. State anche attenti a ciò che desiderate.



tic tac...il 12 maggio sta arrivando...ragazze aspetto i vostri commenti, anteprime e ovviamente anche le foto del vostro libro acquistato!!

Ringrazio Francesca di Harper Collins Italia per la disponibilità.



Ti piace il mio blog?

SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI

consiglio fantasy: ROBERT JORDAN

"La Ruota del tempo gira e le Epoche si susseguono, lasciando ricordi che divengono leggenda;
la leggenda sbiadisce nel mito, ma anche il mito è ormai dimenticato, quando ritorna l'Epoca che lo vide nascere.
In un'Epoca chiamata da alcuni Epoca Terza, un'Epoca ancora a venire, un'Epoca da gran tempo trascorsa, il vento si alzò fra le colline.
Il vento non era l'inizio
Non c'è inizio né fine, al girare della Ruota del Tempo.Ma fu comunque un inizio."
La Ruota del Tempo - L'Occhio del mondo