lunedì 26 maggio 2008

FRASI di Paullina Simons

"Quello non era un'arrivederci, ma un addio. Era come se una parte di lei stesse per partire con lui. non diceva addio solo a lui, ma anche a quella parte di sè. Ecco, sembravano dirsi l'un l'altro, prendi una parte di me e vattene. Ne avrai bisogno quando non sarà rimasto nient'altro e io ne farò crescere una parte nuova. La Tania che ami sarà sempre con te. Prendila. E lui lo fece, finchè non rimase più nulla nè di lei nè di lui. Si lasciò inghiottire in quello spazio tiepido restituendosi all'eternità."

"Il cavaliere d'inverno" Paullina Simons

..alle volte non serve commentare le parole di Paullina, basta leggerle per essere immersi nella profondità del cavaliere d'inverno.

Nessun commento:

Ti piace il mio blog?

SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI

consiglio fantasy: ROBERT JORDAN

"La Ruota del tempo gira e le Epoche si susseguono, lasciando ricordi che divengono leggenda;
la leggenda sbiadisce nel mito, ma anche il mito è ormai dimenticato, quando ritorna l'Epoca che lo vide nascere.
In un'Epoca chiamata da alcuni Epoca Terza, un'Epoca ancora a venire, un'Epoca da gran tempo trascorsa, il vento si alzò fra le colline.
Il vento non era l'inizio
Non c'è inizio né fine, al girare della Ruota del Tempo.Ma fu comunque un inizio."
La Ruota del Tempo - L'Occhio del mondo