venerdì 19 settembre 2008

TATIANA'S TABLE

Ecco un altro libro di Paullina Simons!


TATIANA'S TABLE TATIANA and ALEXANDER'S RECIPES for FOOD and LOVE.

Spero che prima o poi venga pubblicato in Italia..perché continua a parlare dei Tania e Shura.

LA TRAMA IN BREVE:
Il libro parla delle ricette di Tatiana e Alexander, quelle che abbiamo molte volte visto preparare nei libri precedenti.
Molti anni sono passati dal momento in cui Tatiana aveva preparato un tortino di cavolo per Alexander.
Ma quel ricordo era ancora vivo nella sua mente: la voce di sua nonna leggermente rauca e tranquilla, il tram che passava oltre il fiume, il caldo pomeriggio e il dolore per la sua gamba rotta: ma soprattutto, il desiderio di fare qualcosa per qualcuno, per nessun altro motivo se non per far piacere a lui.

Questo non è solo un libro di ricette, all'interno possiamo trovare anche narrate alcune vicende importanti della vita di Tatiana e Alexander. Chiarisce qualche cosa rispetto al "giardino d'estate", infatti parla della loro vita quotidiana, dei loro ricordi e delle persone che hanno amato.

Un libro da leggere per i fan della trilogia!!

Libro pubblicato nel 2007.
le immagini della copertina:

17 commenti:

DARKinside ha detto...

si spero esca al piu presto anche in italia....sappiamo tutti quanto la mano della Simons sia miracolosa....sono sicuro che mi piacerà!

Crème Brulée ha detto...

Si speriamo!!
Sarebbe bello cimentarsi in qualche ricetta che preparava Tania!

Anonimo ha detto...

ma perché questi libri non vengono pubblicati anche in Italia?

DARKinside ha detto...

guarda anonymous...nn saprei! ma vorrei correggerti: Perché questi libri vengono pubblicati COSì TARDI in Italia? ogni volta che esce un libro nuovo ci mettono sempre 2 secoli per la traduzione e queso e quello e quell'altro...alla fine sarebbe meglio non sapere neanche dell'uscita americana così occhio nn vede cuore nn duole (mah sto pensando di leggermelo in inglese)...ahahahah :)

Crème Brulée ha detto...

Ciao Dark!
La pubblicazione in Italia dipende dalla casa editrice e anche da quanto vende l'autore/autrice all'estero.
Di solito, soprattutto per i libri a saghe, a "puntate" entro l'anno(massimo due) dall'uscita in un paese straniero c'è la pubblicazione in Italia, questo per un rispetto anche verso i lettori.
Per quel che riguarda i libri di Paullina, io credo che la casa editrice Sonzogno abbia puntato principalmente sulla trilogia de "Il cavaliere d'inverno" che infatti ha pubblicato con una certa regolarità.
Forse qualcuno si ricorda che ad agosto del 2007 sono state moltissime le fans che aspettavano con ansia l'uscita in Italia de "Il giardino d'estate", lo so che può essere snervante l'attesa, ma è anche emozionante!!
Come sapete invito tutti a firmare la petizione per vedere pubblicati tutti i libri di Paullina in Italia, ma se questo non è possibile mi auguro che almeno Tatiana's Table venga pubblicato visto che parla di Tania e Shura.
Pure io Dark pensavo di leggerli in inglese, ma più in là quando avrò più tempo!!

DARKinside ha detto...

ahahah :) cmq io ci starei a firmare la petizione...se vuoi la mia firma non esitare a chiedermelo! :) ok crème? uff sto pensando di rileggermi il cavaliere d'inverno...mi manca tanto! :)

Crème Brulée ha detto...

ecco il link:
http://www.petitionspot.com/petitions/psimons
Ogni contributo è importante perché mi piacerebbe molto vedere com'è la Simons negli altri libri. Io l'ho adorata completamente nei primi due romanzi pubblicati in Italia, ma nel terzo ad esempio non mi è piaciuto molto lo stile narrativo...oltre ad altre cose!!
Shura e Tania sono con me sempre Dark, non so perché, non so come, ma anche se non prendo in mano il libro li sento dentro di me. Rileggerlo è un'emozione ancora più grande, perché sapendo come finisce, sapendo ormai tutto, comincio a commuovermi già all'inizio..
Se mai trovassi il tempo mi piacerebbe rileggere completamente Tatiana&Alexander per pubblicare più contributi sul blog su questo secondo libro cperché l'ho un pochino trascurato.

Alessandra ha detto...

Uff lo voglio leggere XD volevo imparare a cucinare..magari sarebbe un occasione! Poi non potrei mai perdermi gli estratti sulla loro storia..fatemi sapere subito se avete novità sulla pubblicazione ;) un bacio

Alessandra

Crème Brulée ha detto...

Ci sarà da aspettare...ma appena so qualcosa di preciso aggiornerò il blog su questo argomento!!
a presto!

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Crème Brulée ha detto...

di niente!!

saluti!

Lena ha detto...

Caspita!Spero di trovarlo questo libro.. ma non per le ricette ma per gli stralci su Tania e Shura. Tatiana praticamente ama facendo da mangiare, nutre le persone con tutto quello che fa,in particolare Alexander. Mi piace tantissimo quando nel primo libro non può far altro che preparare la cena per Alexander, l'amore che ci mette nell'imparare a cucinare, solo per lui,perchè è l'unico contatto che possono avere. Ed è come se lei sola potesse davvero sfamarlo. Dare da mangiare non è solo un gesto, è qualcosa di più profondo.è occuparsi totalmente dell'altro,un gesto molto intimo,che si fa con un bambino, con una persona malata, anziana oppure con il proprio amore.Quando lei dice "amare è sapere quando l'altro ha fame e dargli da mangiare" parla di un amore concreto,anche sensuale. Mi piace tantissimo questo. Essendo una ragazzina potrebbe parlare di cose romantiche e invece va dritta al punto.Amare è sapere quando l'altro ha fame perchè sei così in comunione che senti ciò di cui l'altro ha bisogno, e dargli da mangiare cioè portargli vita, gioia, farlo star bene, prendersi cura dell'altro nel corpo e nel cuore.E non dice dargli sempre da mangiare ma sapere quando ha fame e dargli da mangiare.è la cosa più difficile che ci sia.. lo puoi fare solo se ami veramente.Comporta essere felice della felicità dell'altro,comporta dare solo se l'altro vuole e a volte è durissimo.

Crème Brulée ha detto...

Ciao Lena, se vuoi leggere questo libro l'unico modo è comprarlo in inglese dai vari siti o magari facendolo ordinare dalla tua libreria di fiducia!
eh si, perché non è ancora stato pubblicato in italiano. Questo ormai non mi stupisce perché la casa editrice italiana non vuole investire in paullina. Non so perché, ho scritto anche più volte ma finora non ho ricevuto nessuna risposta!

"Dare da mangiare non è solo un gesto, è qualcosa di più profondo.è occuparsi totalmente dell'altro,un gesto molto intimo,che si fa con un bambino, con una persona malata, anziana oppure con il proprio amore."
lena mi hai fatto commuovere!

"E non dice dargli sempre da mangiare ma sapere quando ha fame e dargli da mangiare.è la cosa più difficile che ci sia.. lo puoi fare solo se ami veramente."

La cosa bella del cavaliere d'inverno è che anche nelle piccole cose ci fa capire il sentimento dei protagonisti. e solo degli occhi attenti come quelli di lena possono cogliere queste sfumature! grazie lena per i tuoi commenti, li leggo e rileggo molte volte perché sono profondi e fanno riflettere !

un bacio

Lena ha detto...

Ho provato a chiedere alla feltrinelli ma non compare nemmeno tra i libri della Simons.. Grazie Crème! Comunque non ce l'ha fatta nemmeno Tatiana nel libro ad amare così. Alexander aveva ragione quando ha detto "Amare è essere corrisposti", l'amore reale è quello. Diciamo che Amare è un po' tutte e due le cose. L'amore di Tatiana è nobile ma concretamente non rende felici perchè siamo strutturati per essere corrisposti, abbiamo bisogno di essere amati e cosa ancora più strana, abbiamo bisogno di essere amati proprio da chi amiamo. Non riusciamo ad accontentarci.
Tante donne e uomini amano come Tatiana, ma se dall'altra parte non c'è amore succede come a lei nella sua famiglia: deve servire e nessuno si interessa nemmeno se ha abbastanza pane per sfamarsi.Oppure ancora peggio, l'amore dato viene buttato nel fango e rifiutato in malo modo, è un tesoro ma per chi lo ha ricevuto senza volerlo non ha alcun valore.è pericoloso amare così ed è triste eppure a volte nella vita non possiamo far altro che questo perchè l'amore che proviamo sgorga da dentro e non si può contenere.

Ti piace il mio blog?

SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI

consiglio fantasy: ROBERT JORDAN

"La Ruota del tempo gira e le Epoche si susseguono, lasciando ricordi che divengono leggenda;
la leggenda sbiadisce nel mito, ma anche il mito è ormai dimenticato, quando ritorna l'Epoca che lo vide nascere.
In un'Epoca chiamata da alcuni Epoca Terza, un'Epoca ancora a venire, un'Epoca da gran tempo trascorsa, il vento si alzò fra le colline.
Il vento non era l'inizio
Non c'è inizio né fine, al girare della Ruota del Tempo.Ma fu comunque un inizio."
La Ruota del Tempo - L'Occhio del mondo