venerdì 15 maggio 2009

MATRIOSKA...un souvenir speciale!

eccomi ragazzi..
ho trovato un attimo di tempo per ricercare qualche informazione su un oggetto tipicamente russo..che confesso mi piacerebbe molto avere!

Credo che sia una bellissima idea regalo!!che ne dite?

Matrioška (in lingua russa матрёшка) è il termine con cui si definisce il caratteristico insieme di bambole di origine russa che si compone di pezzi di diverse dimensioni realizzati in legno, ognuno dei quali è inseribile in uno di formato più grande.
Ogni pezzo si divide in due parti ed è vuoto al suo interno, salvo il più piccolo che si chiama "seme". La bambolina più grande si chiama invece "madre".

È il souvenir russo per eccellenza ed un simbolo dell'arte popolare di questo paese.

A QUANDO RISALE LA PRIMA MATRIOSKA??
La prima matrioska di cui si ha notizia risale alla fine del XIX secolo, un periodo che per la Russia fu, oltre che di grandi mutamenti sul piano sociale, epoca di grande sviluppo economico e culturale.

La nascita della matrioska viene convenzionalmente identificata negli anni a cavallo fra XIX e XX secolo. A idearla fu Savva Mamontov (1841 - 1918), fondatore del circolo artistico Abramzevskii (alla fine del XIX sec. - inizio XX sec. sorgevano gli Unioni artistiche quali diventavano veri centri della vita spirituale e culturale della Russia).
Facoltoso industriale, collezionista d'arte e mecenate, Mamontov aveva allestito nella propria tenuta di campagna dei laboratori artistici riunendo attorno a sé pittori e artigiani dell'arte tradizionale dei contadini russi.
Il suo intento era quello di far rifiorire e sviluppare questo genere artistico, e in tale opera era coadiuvato dal fratello Anatolij (1839 - 1905), anch'egli imprenditore, editore e collezionista di opere pittoriche russe.

Mamontov allestì contestualmente anche un laboratorio-negozio ("L'educazione infantile") in cui venivano creati dei giocattoli per bambini, in particolare bambole etnografiche (almeno come tali verrebbero definite oggi) ovvero vestite con i costumi tradizionali regionali, ognuno diverso a seconda del villaggio di provenienza.

Mamontov importò anche molti giocattoli in ogni parte del mondo. A colpirlo fu un pezzo in legno importato dall'isola giapponese di Honsu e raffigurante un personaggio del buddhismo, il vecchio saggio Fukurokuju. Tale figura conteneva al suo interno altre quattro figurine.

I giapponesi sostenevano che la prima di quelle figure era stata fatta da un monaco russo. Fu questo fatto, pare, a suggerire l'idea della realizzazione della prima matrioska.

La bambola di legno da 8 posti fu fatta dal mastro Vasiliy Zvezdochkin e colorata dal illustratore dei libri per bambini S. Maliutin.
Maliutin era un conoscitore dell'arte popolare dei villaggi russi, dei costumi, dei ricami, e la prima bambola l'ha rappresentata come una donna col vestito tradizionale, chiamandola Matrena dal latino "mater". Cosi, Matrioska è un dolce diminutivo di Matrena fu simbolo della madre, della generosità materna e fertilità della terra.
La prima matrioska fu di otto figure, la prima madre, poi un ragazza, poi il ragazzo, la bambina e cosi via fino all'ultimo - neonato in fasce.
Il giocattolo ebbe successo subito e negli anni '90 del XIX sec. Matrioshe si producevano già in grande numero nel antico centro di produzione degli gioccattoli tradizionali nella città di Serghiev Posad.
Nell'anno 1900, all'Esposizione mondiale di Parigi, la matrioška fu premiata e riconosciuta come simbolo della tradizione russa per la sua popolarità in tutto il mondo. Da allora ha rispecchiato nella sua espressione artistica la vita e la storia della Russia.


Che dire... la Russia ai miei occhi è proprio come una Matrioska infinita, ogni giorno scopro cose nuove sulla sua storia, la cultura, la popolazione...spero proprio di riuscire ad andarci almeno una volta...e sono sicura che tra i miei acquisti russi non mancherà una Matrioska classica e una simpatica magari a forma di qualche animaletto strano o magari una con raffigurate le immagini di San Pietroburgo... Speriamo!

32 commenti:

simona ha detto...

ho sempre desiderato andare a San Pietroburgo...ora poi non vi dico...sarebbe bellissimo vedere ora i posti descritti in questo incantevole libro...

DeeDee ha detto...

Sn troppo belle le matrioske!!!ne vorrei avere anch'io a palate!!!ma nn so dove si possono trovare!!!

chi le dipinge poi e' bravisimo!!!anche chi le fa' pero e' piu facile farle che coolorarle....

baci baci
ciauuuuuuuuuuu

simona ha detto...

intanto io non vedo l'ora di essere a stasera x leggermi con calma "Tatiana & Alexander" ...ormai sono "drogata" dei nostri due eroi !!!!!!

Crème Brulée ha detto...

Si Simona hai ragione sarebbe bellissimo poter andare un giorno a San Pietroburgo! ma io credo che tutti noi abbiamo questo desiderio, perché non ci basta vedere le foto dei posti descritti nei libri di Paullina Simons, ma li vogliamo vivere, guardare con i nostri occhi e provare emozioni che credo saranno difficili da descrivere.
Io spero di andarci dopo la laurea!! come regalo di laurea non sarebbe male!! :)

GRANDISSIMA Simona! sei già al secondo libro!! ti sono vicina...troppo bello!!

si Diana le matrioske sono bellissime, vengono fatte con cura e passione! credo che tutti gli amanti della Russia debbano averne almeno una! e si!
per trovarle...devi individuare qualche negoziettto..ma io aspetto di andare in Russia per prendermene una quantità infinita!!! ah ah ah tornerò con la valigia piena!!

bacione

Fratanechka88 ha detto...

Ciao ragazze! si le matrioske sono bellissime! :) io ne ho una che viene direttamente dalla Russia!me l'ha portata la mia amica, spero un giorno come Creme di andarle a prendere in Russia!
un saluto e un bacio a tutti
Ps: Creme spero che gli esami siano andati bene :) baciiiiiiiiiii8
Fra

Crème Brulée ha detto...

ciao Fratanechka88!!!
a pensarci bene anche io dovrei avere una matrioska..mmm..mmm..ma chissà dove mai sarà andata a nascondersi!! però da piccola mi pare di averci anche giocato!
si si assolutamente bisogna partire..vedere le notti bianche..uhhh troppo bello! magari poi proprio con il proprio shura accanto..

erano due provette intermedie che sono andate bene, ora ci sono gli esami!! per tutta l'estate...uffolina!! :) studio studio studio...

bacioni

Taty ha detto...

FACCIAMO UNA PATTO.... ;) QND LA VOSTRA TATY A LUGLIO SE NE VA A MOSCA E A SAN PIETROBURGO VI FA TANTE BELLE FOTO E VE LEMANDA.... ;) LE MANDA ALLA CRÈMÈ..... ;)
KE POI SE VUOLE LE METTE SUL BLOG... ;) IO UNA MATRIOSKA CE L' HO.... ;) CN BABBO NATALE E ROBA SIMIEL.... ;) PRESA A PRAGA.... ;) AHHHHHHHH POII CE NE HO PURE UN ALTRRA NANETTA... KE DA UQANTO MPEDITA SN NN RIESCO NEMMENO AD APRIRE.... ;) HIHI
SPERIMAO DI NN FARMI UN BAGNETTO NELLA NEVA O SUL CANALE FONTANKA...... ;) XK DISTRATTA CM SN.... X CERCARE SHURA IN UNA PANCHINA IN VIA SALTIKOVA SCEDRINA... POTREI COMBINARNE D TT I COLORI...... ;) IO SE POTESSI INVALIGIA METTEREI SHURA IN CARNE ED OSSA.... ;)
MA QUALCHE BELLA MATRIOSKA ME LA COMPREREI..... ;) ANZI ME LA COMPRERÒ...... ;)
KI VUOLE UN POSTO NE BAGAGLIO A MANO???????? ;)
BACIOOOOOOOOONEEEEEEEEEE
PS. SIMONA CONTINUA COSÌ!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ;) VAI ALLA GRANDE..... ;)
CRÈMÈ PORATATI IL TUO SHURA X A SAN PIETROBURGO.........;) IO NN CE L' HO.... MA SCOMMETTO KE SARÀ LÌ SU UNA PANCHNA A SAN PIETROBURGO...... ;)
IO DIREI................. MAH.... RADUNO D GRUPPO A SAN PIETROBURGO???? TT NOI APPASSIONATI DEL BLOG......... ;) X VEDERE INSIEME LA NOSTRA LENINGRADO.... ;)
WE WILL MEET AGAIN IN LVOV MY LOVE AND I...
TANIA HUMS EATING HER ICE CREAM
IN OUR LENINGRAD
IN JASMINE JUNE
NEAR FONTANKA
THE NEVA
THE SUMMER GARDEN
WHERE WE ARE
FOREVER YOUNG....
KE MAGICHE PAROLE...........
E IO SOGNO SU QUESTE PAROLE..... ;)
MA POI KE PROFUMO HANNO STI GELSOMINI???? ;)
UN BACIOOOOOONEEEEEEEEE MA STO DIVAGANDO..... ;)

simona ha detto...

ho praticamente divorato "Tatiana & Alexander" e l'ho letto con certi lacrimoni!!!
Che patimento arrivare fino quasi alla pagina 600 x rivederli di nuovo insieme!!!
Ho già iniziato il "Giardino d'estate" e spero bene anche in questo!!!

Crème Brulée ha detto...

taty...ma davvero a luglio parti per la Russia???
racconta tutto su su su!!!
:)

Simona..
sono felice che hai già finito anche il secondo libro!
dopo vai anche a visitare la pagine dedicate ai riassunti dei libri così mi dici cosa ne pensi.
Per il terzo..
beh..
non dico nulla..
ma aspetto un tuo commento! confesso che per me è stato un libro difficile!!

bacioni

simona ha detto...

oddio già l'inizio, ho letto una sessantina di pagine, mi sta mettendo l'angoscia...
Ho letto al volo l'epilogo che hai pubblicato...solo le ultime parole e mi sono venuti i brividi ...volevo quel finale x quella meravigliosa storia...
Me lo sono stampata e me lo leggerò con calma!!
Leggendo anche un po' qua e là (cosa che volevo evitare!!) ho paura di rimanere delusa dal terzo...
E' una storia d'Amore così Bella e Assoluta...spero non me la rovinino...che almeno nei libri che ci lascino sognare e sperare

simona ha detto...

alla fine ho messo un che di troppo...

simona ha detto...

Crème ho letto un pò di commenti sul Giardino d'estate (non ho resistito...non volevo farlo) e non sono ottimista...ho letto che te l'avevano sconsigliato ma che tu hai seguito il tuo cuore e l'hai letto...io farò lo stesso sperando davvero di non restare delusa...
Voglio pensare e sperare che l'autrice stessa non voglia rovinare un Amore così bello e forte...non ci sarebbe motivo per farlo...
Almeno spero...

Crème Brulée ha detto...

no Simonaaaaa.....
non devi leggere i post su "il giardino d'estate prima di aver finito il libro!!
non si fa!!!no no no!!!

invece puoi leggere i post dedicati ai primi due libri, ho creato anche i riassunti..li puoi sbizzarirti e scrivere tutto quello che credi su il cavaliere d'inverno e tatiana e alexander ora che li hai finiti!!
ho cercato sempre di dividere gli argomenti proprio per evitare di svelare la trama del libro, anticipazioni ecc..

Non farti influenzare dai commenti! e ricordati che a tantissime persone il terzo libro è piaciuto molto perché racconta sempre dei nostri personaggi del cuore!
dai su vai avanti con la lettura!coraggio! un po' di fiducia in paullina ci vuole!

Taty ha detto...

EH EH SIMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ;) NN SI LEGGONO LE COSE PRIMA... ;)
DAI STO SCHERZANDO..... ;)
CRÈMÈE SÌ LA VOSTRA TATY A LUGLIO SE NE VA A MOSCA E SAN PIETROBURGO.....;)
SN QUA KE SALTO DI QUA E DI LÀ...... ;)
AHHHHHHHHHHH KEBELLO....;)
SHURAAAAAAAAAAAAA ASPETTA KE ARRIVO..... ;)
MUOVITIE T UCCIDOOOOOOOOOOO.... ;)
RAGAAAAAAAA MA LA SYMO QUI È DROGATA PEGGIO D NOI AL CAVALIEREEEEEEEEE..... ;)
IO SN ASSUEFATTA ORMAI... NN RIESCO A STARE SENZAAAAAAAAA..........SENZA TANIA
SHURA.... ;)
AHHHHHHHH KE BELLEEESSSSSSSSSSSEEEEEEEE
BAH.. STO STRA BALTERANDO.... ;)
UN BACIOOOOOOOONEEEEEEEE
VEKKIE VOLPI....;)

simona ha detto...

sì drogata è la parola giusta!!!
sono completamente drogata da Shura e Tania!!!!!Aiuto!!!
Ho inondato i libri con i miei lacrimoni!!!
X ora il 3 non è proprio male (sono a quando vanno a vedere il podere in Arizona comprato da Tania!)...certo non è come a Lazarevo, xò l'amore tra loro c'è sempre ed è fortissimo nonostante freddezza e dolore...si riesce a percepire ancora eccome...
Le cicatrici e i dolori della guerra non sono facili da risarcire e da dimenticare, hanno anche un figlio da accudire...il passato è pesate...e cmq Paullina doveva farci penare no x altre 600 pagine???!!

Alexander è diverso...un pò meno principe azzurro...ma era inevitabile e chi lo conosce bene come noi e come Tania ;-)) non può smettere di amarlo!!!

L'epilogo che hai riportato l'ho letto solo all'inizio e le ultimissime parole...lo leggerò meglio alla fine...nel caso non dovesse piacermi il finale...lo sognerò così!!!

Mannaggia a me che ho letto dei commenti...sono stata scema...vedrò invece di commentare gli altri due ed hai ragione... voglio fidarmi di Paullina ;-))

Crème Brulée ha detto...

Simona qui puoi stare tranquilla..tutti ti capiscono!! :)
drogate, appassionate di Tania e Shura, questo siamo!! infondo è una more molto forte quello che viene raccontato, che vince la guerra, la morte, al distanza, il tempo..la forza dei protagonisti è unica e quasi invidiabile! sono molto tenaci nelle loro scelte! ma alla fine tutti noi sappiamo che l'amore ti fa fa andare avanti in questa vita così come è stato per T e A.

Simona per il terzo libro..non ti dico nulla! però vedo che ha capito che la guerra la lasciato alcuni strascichi dolorosi da accettare..
quando lo finisci vai a visitare con calma i post dedicati al giardino d'estate, c'è sempre un dibattito acceso!
E' normale che un libro così faccia discutere i fan..quindi aspetto i tuoi commenti!!

Crème Brulée ha detto...

TATYYYYYYYYY!!!

sei ufficialmente diventata la fotoreporter del blog!!
sei incaricata di fare tutte le foto che credi..e anche i video..
soprattutto di tutti i posti narrati nei nostri libri!
dopo io sono qui eh!!!
uh!! dopo luglio il blog sarà inondato di foto..

oh taty sono troppo felice per te...troppoooooooooooo!!

ma con chi vai?
racconta.....
curiosa io!

Sonia Caporali ha detto...

Bellissime le matrioske, sono troppo carine. Io ne ho una in casa, su un mobile... a volte la scompongo, a volte la tengo chiusa ^^ complimenti per il post, molto ma molto interessante!

simona ha detto...

Crème è vero!!!Quello tra Shura e Tania è un amore davvero indistruttibile!!!
Sono indimenticabili le "immagini" di lei che nel primo libro lo salva donandogli il sangue, lei che lo libera dalla prigione...lei che non può vivere senza di lei...lui che riesce a tenersi in vita pensando a lei...Lei che dopo vuole solo vivere con lui, stare con lui e lui perennemente incantato dalla moglie...non ho mai letto di un Amore così Grande e Indistruttibile!!

Il terzo poi x ora non è male, passata "l'angoscia" iniziale...ora sono al punto in cui si sono trasferiti in Arizona e Alexander lavora con quei due tizi, padre e figlio che non mi piacciono x niente!!!
Loro sono più "adulti", ma sempre follemente innamorati e complici e questo è bellissimo, è questo che spero non cambi andando avanti con la lettura!!
Questo amore nella trilogia deve essere il punto fermo!!

Non vedo l'ora di essere a stasera x divorare anche questo terzo libro...anche se so che quando l'avrò finito, A e T mi "mancheranno" tanto !!!


PS: ho messo un commento tra quelli del secondo libro

simona ha detto...

sono arrivata al punto in cui ballano alle nozze di quelli là (tutti odiosi) e loro due ballano innamoratissimi il Valzer del loro matrimonio...10 anni dopo !!!
Che bello, sembrava di vederli!!!

La Ragazza Delle Frasi ha detto...

love is when he's hungry and you feed him...love is knowing when he's hungry...
tania palazzo peterhof
love is to be loved in return
shura palazzo peterhof
questo è l'amore d tania e shura....
poi qnd tu eri di tutti gli altri io ero solo tuo.... Shura
and...
ovunque srari e sentirai il vento ke sussurra il tuo nome sarò io ke t kiamo. io t aspetto ,soldato. oltre laguerra e il silenzio.oltre l'oceano...
o...
tu mi stavi cercando??
lunga pausa
da un vita
oppure....
ki potrebbe mai dimenticarti alexander??
un bacioneeeeeeeee

Anonimo ha detto...

lo so che non centra con le matriosche... beh, volevo solo dire che adesso ho una missione da compiere...

simona ha detto...

che frasi Meravigliose ci sono in questi tre libri...veramente da brivido...che arrivano dritte allo stomaco e al cuore!!

Sono quasi alla fine del "Giardino d'inverno"...momenti belli e brutti (ma l'Amore c'è sempre in ogni frase!!) anche in questo libro...ma è valsa la pena anche questa volta arrivare quasi in fondo quando dopo la furiosa litigata Alexander ricorda a Tatiana le parole dette mentre andavano a Berlino...
"o moriamo insieme o viviamo" insieme e gli dice "viviamo insieme" e poi lui piange ...come nel 1943 quando lei gli dette il suo sangue!!

Oddio che Amore Meraviglioso, da brivido, indimenticabile, non avevo mai letto (e sono una lettrice accanita!!) storie di un Amore così Immenso e Grande!!!
X me non lo sogno neanche...ma è bello x un pò immergersi in questa storia...e fingere che l'Amore, quello Vero ed Unico esista!!!

simona ha detto...

anche il terzo libro è finito...
Crème ho appena lasciato il commento su "Il Giardino d'estate" nell'apposita sezione ... sono proprio calda di finale ;-))

Oddio bellissima trilogia, quanti lacrimoni, quante fitte allo stomaco a leggere questa meravigliosa storia...
Ora xò mi mancano Tania & Shura...il racconto di questo amore strepitoso che mi ha tenuto sempre in ansia e sulle spine...e quando avrò voglia di leggere qualcosa di loro rileggerò la parte di Lazarevo...o quando si ritrovano dopo anni x fuggire insieme verso la libertà...o quando si riappacificano dopo la tremenda litigata ritrovandosi finalmente una volta x tutte e tornando i due innamorati di sempre...!!

Lei che vuole solo vivere con lui...ovunque...lui che vuole sempre solo averla accanto...niente e nessuno ha potuto dividerli
Bellissimo romanzo...

Grazie a questo blog di esistere...altrimenti dove mi sfogavo ;-))

simona ha detto...

Help!!!ora che ho finito la trilogia sono in completa e totale astinenza...come esco dal tunnel???

Crème Brulée ha detto...

mmmhh...
chissà che missione!
non dico nulla!!

bacio bacino!

Crème Brulée ha detto...

Simona è bellissimo leggerti!

credimi è la verità..mi sembra di rivivere le stesse emozioni che ho provato quando ho letto per la prima volta il cavaliere..
ti riempe il cuore di gioia, ti scalda, rimani quasi frastornata alla fine, perché hai divorato i libri perché volevi vedere come finiva, se davvero un amore poteva vincere tutto e tutti, se poteva resistere..e poi rimpiangi di aver letto tutto troppo in fretta perchè il libro è finito in un soffio.
Io ormai non so più neanche quante volte l'ho riletto, l'ho preso in mano, rigirato, guardato..posso dire che mi coccolo solo al pensiero di Tania e Shura insieme..

mmm..
cosa consigliarti Simona..
hai provato con la Diana Gabaldon?? la conosci??!!
Io lo ammetto sono di parte avendo fondato un blog sul cavaliere d'inverno..ma credimi solo con Diana Gabaldon ho un pochino placato il senso di disorientamento letterario dopo la trilogia.
Davvero.
Lo dico sempre per me esiste il prima e il dopo "Il cavaliere d'inverno"! fa da spartiacque nel mio modo di leggere..ma ti
assicuro che non troverai mai un libro così, certo ci saranno altri che ti faranno emozionare..ma un amore così..in un'ambientazione così..è unico!

il cavaliere d'inverno e seguiti per me hanno un posto speciale nel cuore..e nella libreria!

Dual ha detto...

Un saluto ed una buona domenica..Se cerchi risorse free per il tuo blog..vieni a trovarci!!!

Fratanechka88 ha detto...

Ciao ragazze! scusate l'assenza ma sto studiando e non ho un minuto libero!creme ti capisco , anche io ho da fare gli esami per giugno e luglio, per fortuna finisco l'8 lugllio...almeno mi godo un pò di mare,:) un bacione a tutte ragazze!
ciaooo
francy

Crème Brulée ha detto...

Ciao Fancy!
Non preoccuparti io ti capisco benissimo, sono la prima a non riuscire a dedicare il tempo necessario al blog...io sono alle prese con gli ultimi esami..è davvero lunga alla fine!!!
ma su su..in bocca al lupo!

baci baci baci

Taty ha detto...

PARLATE DLL MITICA GABALDON???? ;) DEL MIO JAMIE FRASER.... ;) XKÈ È MIO..LUI È MIO, CM SHURA POI... ;) TT MIEI.... ;)
SIMO LEGGILO... C'È LEGGI LA COLLANA... ;) XKÈ LA GABALDON È SECONDA SL ALLA SIMMONS... ;) THE BEST 4EVRE.... ;)
POI JAMIE È UN HIGHLANDER CSBELLO.... ;) HIHI
HIHI
SHURA SHURA... NN TI TRADISCO TRANQUI...
UN BACIONEEEEEEEEEEEEEEEE

Taty ha detto...

RAGAZZE un avviso... Vendevano anke le Matrioske cn dipito il Cavaliere Di Bronzo... Stupende cn questo cavallo e pietro il grande ke spunta... io ho preso quella cn il sant' isacco di crepuscolo disegnato... ;) MENTRE faccio latino è il mio porta fortuna... ;)
baci8
ps. volevo comprare quella del milna ma mi è stato impedito... grr grr

Ti piace il mio blog?

SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI

consiglio fantasy: ROBERT JORDAN

"La Ruota del tempo gira e le Epoche si susseguono, lasciando ricordi che divengono leggenda;
la leggenda sbiadisce nel mito, ma anche il mito è ormai dimenticato, quando ritorna l'Epoca che lo vide nascere.
In un'Epoca chiamata da alcuni Epoca Terza, un'Epoca ancora a venire, un'Epoca da gran tempo trascorsa, il vento si alzò fra le colline.
Il vento non era l'inizio
Non c'è inizio né fine, al girare della Ruota del Tempo.Ma fu comunque un inizio."
La Ruota del Tempo - L'Occhio del mondo