martedì 19 gennaio 2010

DASHA

Visto le ultime richieste, e visto che abbiamo cominciato l'anno con un percorso dedicato alle donne russe ho deciso di aprire un post su DASHA, così potrete dare libero sfogo alle vostre riflessioni sulla sorella di Tatiana!


Un'avvertenza per tutti: 
in questo post si faranno sicuramente riferimenti anche alla storia e alle vicende che riguardano Dasha, quindi se non avete ancora portato a conclusione la lettura de "Il cavaliere d'inverno" potreste trovare delle anticipazioni.


Come articolare la discussione?
Ho pensato di lanciare alcune domande  ma poi come sempre nei commenti potete parlare di tutto quello che riguarda Dasha!

1. Cosa ne pensi di Dasha?

Dasha, Dasha, Dasha!
Chi non ha provato sentimenti contrastanti verso di lei? Rabbia e compassione.
Io sinceramente non me la sento di metterla tra i personaggi che non mi piacciono, non lo posso fare!
Certo è un personaggio scomodo per noi amanti della storia d'amore tra Tania e Shura, ma attraverso di lei riusciamo a capire quanto Tatiana è legata alla famiglia e soprattutto è necessaria per la narrazione.
Infatti oltre all'amore tra Tania e Shura gli elementi che rendono avvincente la storia sono la guerra, Dimitri e anche Dasha. Assolutamente!
Ovviamente complimenti alla Simons che ha saputo rendere questo personaggio unico rispetto agli altri, che sotto alcuni aspetti rispecchia la gente comune, forse molto più simile a noi  rispetto alla nostra eroina Tania che si alzava presto e nonostante il freddo andava a prendere il pane, Tania che serviva la sua famiglia, che metteva sempre l'altro prima di lei stessa..
Non posso odiare la pigra, egoista e superficiale Dasha perchè riesce a far esaltare ancora di più la piccola sorella dai capelli biondi lucenti!

Lancio una provocazione:
tutte noi vorremmo essere Tatiana.. ma vi siete mai messe nei panni di Dasha???


2. Perché Dasha non riesce a capire tutte le tracce che l'amore di Tania e Shura 
lascia intorno a loro?

Io penso che all'inizio Dasha non si renda conto di nulla.
Per la prima volta ha trovato un uomo, un vero uomo non solo bello ma anche con un carattere e una personalità, ed è così innamorata che non vede quello che la circonda.
Alle volte chi sta all'esterno (come la cugina) può capire ma nel momento in cui vivi un amore bello o brutto che sia è difficile riuscire a capire subito tutte le sue sfumature.
Più la storia va avanti e più Tania e Shura stanno insieme anche nei piccoli momenti in cui lui viene in casa, mangia con loro, parla con loro...lei piano piano capisce ma allo stesso modo cerca di negare la verità.
La nega a se stessa, non vuole ascoltare la vocina che in momenti normali l'avrebbe messa in allerta questo perché siamo in guerra.
Lei ha bisogno di credere di essere amata e così non vede quando Shura guarda Tania, non vede che lei serve a tavola sempre prima lui, non vede i giochi con le gambe, non sente i bisbigli e le parole di Shura...

Certo dietro questo comportamento si può nascondere anche una persona egoista, infondo anche lei pensa a se stessa e al suo amore. Non si preoccupa ad esempio che Dimitri tratta male la sorella, non si preoccupa di andare a prendere il pane...lei vive nell'attesa che la guerra finisca.
Si può aggiungere in questa analisi che forse Tania veniva vista ancora come una bambina, la sua famiglia la trattava da tale questo è vero...ma non credo che sia per questo che Dasha non capisce, anzi se vi ricordate in un punto quando Alexander viene a dormire da loro Dasha si mette in mezzo perché non si fida, lei lo dice quasi scherzando, ma secondo me cominciava a intuire qualcosa.
E poi non dimentichiamoci che sapeva benissimo quanto fascino aveva Tatiana e sapeva che lei esercitava questo fascino fin da bambina quando tutti i ragazzini le correvano dietro.


Sappiamo tutti come alla fine Dasha arriva a capire tutto da sola, piano piano apre gli occhi anche lei. Posso capire che a molti non piace questo personaggio, ma il dolore che Dasha prova quando scopre tutto è reale.
Si sente ferita ma nonostante tutto dice a Tatiana di essere stata una brava sorella.


3. Cosa sarebbe successo se Dasha fosse sopravvissuta?

Chi non si è mai fatto questa domanda? !!!!!!!!!!!!!!!!!


Non ho dubbi, se Dasha fosse sopravvissuta Alexander non avrebbe più continuato a mentire.
Ma penso che tutto il libro sarebbe andato diversamente, perché Dasha avrebbe sicuramente scritto a Alexander da Lazarevo quindi lui avrebbe sicuramente saputo che sia lei che la sorella erano vive, quindi molto probabilmente sarebbe tornato da loro molto prima.
E una volta li dopo un momento iniziale di presentazione con le signore del luogo, avrebbe visto gli occhi di Tania, avrebbe trovato un modo per restare solo con lei, per parlarle, per toccarla guardarla...
e credo che lì lei avrebbe ancora voluto continuare a vivere una mezza realtà...una mezza verità..ma lui no.
Vedo bene una lite, una discussione e poi lui che va a parlare con Dasha, lei che torna in lacrime e che dice alla sorella che le ha rovinato la vita, ma in un mese di licenza secondo me con il fascino di Alexander si sarebbe risolto tutto, e quasi quasi Dasha la vedrei bene se si fidanzasse con Voga o gli altri ragazzi del posto.

Ma quello che mi preoccupa sarebbe il dopo.
Perché Tania con la sorella lì sarebbe ancora partita per Leningrado? forse si..ma si sarebbe davvero data alla fuga poi? non credo perché una volta scoperto tutto sarebbero andati a prendere la sorella per torturala per sapere tutto su Alexander.
Quindi la morte di Dasha è un evento molto importante per la storia e non solo per l'amore tra i due protagonisti.




Mi sono un pochino dilungata! 
Chissà se condividete i miei pensieri su questo personaggio tanto discusso!!!
Ora a voi i commenti !!
 

43 commenti:

Klay ha detto...

Wee sono la prima a commentare...
Cmq Crèmee sono totalmente d'accordo con te...è verissimo il fatto che quando sei innamorata vedi tutti i lati positivi delle cose e non vuoi aprire gli occhi di fronte ai fatti anche più evidenti. Dasha è sicuramente, come hai detto, un personaggio fondamentale per la storia perchè senza di lei non ci sarebbero state molte delle complicazioni che rendono avvincente il libro e l'amore di Aexander e Tatiana sarebbe stato più facile e non così appasionante per noi lettori.
Ciaooo alla prossima =)

Tatia ha detto...

Crème quello che scrivi sui personaggi del nostro cavaliere è sempre bellissimo..!! effettivamente mi hai un po fatto cambiare idea su Dasha...perchè è fondamentale per la storia di Tatia e Shura...Poi è vero il fatto che Dasha era talmente innamorata del suo Alexander che ovviamente non si rende conto di quello che succede all'esterno...
BACI A TUTTI <3
Tatia & Shura sempre e comunque =)

Coco ha detto...

Certo che, Crèeme, quando tu pubblichi un post...lo fai davvero! Davvero complimenti!
Finalmente una discussione su Dasha. Questo personaggio mi ha affascinato molto, sono sincera. E credo che nasconda molto più di quanto si possa intuire da una lettura superficiale del romanzo.
1) COSA NE PENSO: credo che Dasha rispecchi per la Simons l'intera popolazione mondiale mentre Tatia rappresenta la parte "buona" del mondo. Dasha è una ragazza normalissima secondo me: nè buona nè cattiva. Credo sia davvero innamorata di Alexander e che voglia anche molto bene a Tatia. Semplicemente risulta "cattiva" perchè noi la paragoniamo con la sorella angelica e perfetta (ricordiamo che Tatia è bionda e Dasha è mora...come nei canoni della letteratura classica dove il biondo sta per il buono e il moro sta per il cattivo! Tatia sembra la Beatrice di Dante!!). Diciamoci la verità: a volte Tatia sfiora la santità!!! Quanto è reale per voi il personaggio di Tatia? Quanto invece è reale il personaggio di Dasha? Secondo me...bisogna molto riflettere su questo.
2) SI ACCORGE DELL'EMORA TRA TATIA E ALEXENDER? beh....io credo proprio che Dasha si accorga del fascino che Taia esercita su Alexander. E proprio perchè se ne accorge fa finta di niente! Riflettiamo: cosa avrebbe dovuto fare? il mio parere è che Dasha eviti di fare "scenate" ad Alexander perchè sa benissimo che lui non lo sopporterebbe (per via di tante cose: Tatia e la guerra soprattutto). Dasha quindi si accorge di tutto ma mette in gioco la sua tattica: finge di non sapere e va avanti per la sua strada forse sperando che tra i due tutto finisca (per via della guerra magari; o perchè pensa di avere la capacità di potersi tener stretto Alexender; oppure pensa che Dimitri in fondo sia un buon ragazzo che potrebe stare con Tatia - ricordiamo che Dasha non sa nulla del passato di Alexander -).
3) SE FOSSE VIVA: aaaaaahhhhhhh quante volte mi sono fatta questa domanda. Dico la mia verità: credo che la Simons si sia semplificata di moooooolto la "vita" facendo sì che il personaggio di Dasha morisse!!! Si è in fondo tolta di mezzo il problema! Sarebbe stato moooolto più interessante vedere come Tatia e Alxedander si sarebbero comportati con lei. Perchè in fondo: Alex tradisce la ragazza. E Tatia tradisce sua sorella! guardiamo in facca la relatà! non c'è scusa che tenga! è questa la verità! Ha ragione Tatia quando dice che di ragazzi ce ne sono tanti ma che di sorella ne ha una sola!! Ovvio che poi la Simons per "ripulire" la coscienza di Tatia fa pronunciare a Dasha le parole di perdono che dice prima di morire. (lo so...or ail blog mi odia!!!) Cosa sarebbe successo è difficile da dire. Le alternative sono innumerevoli. Ma la mia opinione è che forse sarebbe uscito un romanzo molto diverso se Dasha fosse sopravvissuta.
Insomma: mi sono dilungata un sacco....scusate.
Riassumo la mi opinione. Dasha viene tradita da sorella e fidanzato. Muore addirittura. Insomma: un pensiero buono per lei ogni tanto il blog lo dovrebbe fare!
Vi voglio un sacco bene blog!!

taniaaaaaaaaaa ha detto...

Anch'io penso che Dasha sia una persona normale e che Tatia rasenti la santità,probabilmente anch'io al posto suo avrei cercato di ignorare,vabè che come sono tonta io manco me ne sarei accorta......avrei sperato fino in fondo che il mio amore avrebbe trionfato,però ogni donna si rende conto se il proprio uomo la ama,lo percepisce,questo non possiamo ignorarlo!e quando una donna si sente poco amata,è difficile accettarlo,probabilmente se io sentissi che il mio ragazzo non mi ami,sarebbe ancora più doloroso portar avanti una storia in cui non ci si sente amati.Quello che mi domando :perchè Dasha nonostante si renda conto che i suoi sentimenti non siano corrispoti rimanga con lui?io quindi se lei fosse sopravvissuta prevedo un cambiamento in lei:lei lascia Alexander perchè finalmente incontra un uomo che la ama davvero,però questo dopo vari avvenimenti in cui può succeder che rimanga anche incinta di Alexander,che si sposino....Tania che si mette con un'altra persona oppure reagisce a tale dolore non volendo incontrar più Alexander e cerca nuovi uomini,so che sto strapazzando troppo le caratteristiche dei personaggi,ma in fondo ognuno di noi subisce delle evoluzioni.Poi creerei delle situazioni tali durante la guerra che riporti Tatia e Alexander insieme,ovviamente il loro amore rimane sempre nei pensieri e nel cuore dei personaggi,anche se non stanno insieme e ognuno ha un partner diverso.E dopo varie peripezie,incontri,scontri,guerra.......ecco IL LORO AMORE TRIONFARE!!!però forse se i personaggi fossero stati così realisti,il loro amore non sarebbe stato così magico e appassionante!!!la piega del romanzo sarebbe cambiata totalmente,in fondo la Simons in questo modo ci fa veder anche il tradimento in maniera idealizzata perchè finalizzato al trionfo del loro amore.E immaginatevi nella realtà se ilvostro boy e sorella si amassero e tu lo scoprissi???immaginate il dolore........cerchiamo di leggere le reazioni di dasha anche in quest'ottica!!!visto così anche Tatia e Alexander sembrano più umani e incapaci di controllar il loro amore.......ognuno con i suoi errori.Mentre la scrittrice vuole marcare troppo la differenza tra la bontà di Tania e la cattiveria di Dasha,rendendo i personaggi poco realitici,però in fondo a me il libro piace proprio per questo.TATIA E SHURA FOREVER!!!

Coco ha detto...

Crèeme...hai creato un post bellissimo! mi piace "scavare" nei personaggi!
il prossimo? un post su Dimitri?

Jaja ha detto...

Stupendo post... sono quasi totalmente d'acordo con te, Crème, Dasha è una ragazza normale, forse nè buona nè cattiva e con i suoi inevitabili difetti... l'amore di tatia E Shura avrebbe sicuramente trionfato anche se lei fosse rimasta in vita!

laila ha detto...

complimenti a crème x questo bel post!!!
a me personalmente dasha non sta antipatica,anzi,due lacrimucce x lei quando è morta le ho spese!!!
è sicuramente una ragazza "leggera",un pò capricciosa ed egoista,ma è anche una ragazza innamorata!!!ama alexander,e vuole credere che anche lui la ami con il suo stesso amore,si illude che sia così!!!per noi che abbiamo cosi amato la storia d'amore tra tania e alexander,dasha la viviamo più come un ingombro,un ostacolo e anche io come coco sono daccordo nel dire che la simmons si è semplificata la vita facendola morire!!!comunque anche se fosse sopravissuta,un amore cosi assoluto come quello tra tania e shura avrebbe trionfato ugualmente.
bacioni ragazze,siete speciali!!!

Pagnotella ha detto...

Sono totalmente d'accordo cn Coco, insomma Dasha è un personaggio molto più "umano" di Tatiana: sbaglia, si illude ed è egoista involontariamente; mentre tatiana è xfetta: caritatevole, totalmente priva di egoismo, sacrifica tutta se stessa per le altre persone, martiri e santi a parte dubito k esistano molte persone cm tania al mondo. per qust ragione nn riesco a riconoscermi realmente in nessuno dei due personaggi, mi piace vedermi più cm una via di mezzo delle due personalità. Probabilmente è facile odiare Dasha perchè in certi casi rispecchia le nstr paure ed i nstr errori più nascosti ed intimi.
Quindi io nn riesco ad odiare il personaggio di Dasha, anzi cm Tatiana a volte mi sento un pò in colpa x lei, ma cm nascondere ed evitare un amore così grande???
voglio lanciare un'altra bomba xò...
insomma ttt pensano male di dasha, ma a voi nn ha mai dato fastidio il pensiero k Alexander continuasse ad andare a letto cn lei qund era innamorato di tatiana?? insomma se il suo è un amore così forte e sconvolgente dovrebbe risultargli difficile se nn impossibile andare a letto cn una'ltra donna...voi cosa ne pensate?
scusate il poema!!!
un bacione

Coco ha detto...

x Pagnottella: molto bello il tuo post! sono d'accordo con te.
Sai cosa?! Tu parli del fatto che Alexander continua ad andare a letto con Dasha. Ma mi sembra che ad un certo punto del "Cavaliere" Dasha confidi a Tatia che è "un mese" (mi sembra) che lei e Alexander non hanno rapporti. Devo andare a guardare bene...

orbeli ha detto...

CIAO CICCINE MIE!!

Concordo con la Pagno...e' vero ke nel cavaliere Alexander dice proprio cosi' a Tania,cioe' ke da quando l'ha conosciuta nn ha piu' "frequentato"(diciamo cosi') altre ragazze, ma se andate a rileggere tatiana e alexander vi accorgerete ad un certo punto del libro ke Alexander ,dopo aver conosciuto Tania,se la spassava liberamente con la nostra Dasha (mi sembra sull'argine di qualke canale).La prima volta che ho letto il secondo libro nn ci ho fatto caso, ma poi dopo averlo riletto quelle duecentomila volte,ci ho fatto caso (alla faccia della mia prontezza di cervello...).

Non si comporta molto bene...
Per nn parlare poi del terzo libro-ke io cmq adoro-quando la tradisce...si xk' x me rimane cmq un tradimento!!
L'avrei lanciato giu' dalla finestra!! Vabe' e' un altro discorso...

Cmq ke dire della nostra Dasha..solo ke e' semplicemente una ragazza innamorata con delle grandi fette di salame sugli occhi!!

DARKinside ha detto...

Salve a tutte belle ragazze! ci voleva proprio il commento di un maschietto eh?? eccovelo qua:

Dasha, che odiata da mille lettrici penso sia morta anche perchè infine ha dato fastidio anche alla Simons, a me invece faceva un immensa pena, io più che tradimento nei confronti di Tatiatana vedrei un tentativo immane e successivamente fallito di andare contro al volere del proprio cuore,il tradimento è più la volontà di venir meno al rispetto di legami affettivi importanti. Dasha dal canto suo non vedeva nulla perchè accecata dall'amore (e a mio avviso anche perchè sciocca e superficiale) è affascinata da questa figura enigmatica e schiva di Alexander (qui il detto: in amore vince chi fugge), se notate più Alexander la schivava più lei si appioppava a lui.
ma focalizziamoci meglio su Dasha Metanova: il suo passato la dice lunga, frequentatrice attiva del Sadko (e sappiamo tutti cos'è) è passata nel letto di molti ragazzi e non si è creata una fama rispettabile nell'ambiente militare, notare poi che è riuscita a sedurre anche il suo datore di lavoro (il dentista). Con questo non voglio dire che sia una brutta persona solo perchè facile, ma solamente che vedo la figura di Dasha come MOLTO MOLTO superficiale (una stupid girl dei nostri tempi) come avreste immaginato dasha oggi? io con abitini corti firmati, capelli laccati, rossetto in super vista, tacchi a spillo, e un kilo di trucco, sempre a fare la manicure e - ovviamente -facilotta.
Non sicuramente la ragazza tipo di Alexander. lui, persone come Dasha poteva averne sempre. un parere da uomo? Dasha non attraeva neanche me, perchè una ragazza deve farsi desiderare e deve avere un cervello per poter prendere decisioni da sola, non deve essere un oggetto...purtroppo Dasha resenteva questo essere.
L'egoismo di Dasha poi è un altro punto: scaricava quasi tutti i suoi doveri sulla sorella minore (gesto a mio avviso molto immaturo) il suo comportamento risultava a tratti da teenager che - intenzionata a farsi gli affari suoi - scaricava tutto sul più debole.
Infine il lato buono di Dasha: l'amore per la famiglia...senza dubbio voleva bene a Tatiana e la frase che ha pronunicato in punto di morte le fa onore• Un personaggio non molto maligno, e molto più comune rispetto a Tatiana ed Alexander, a tratti anche sensibile e carina (notare quando ha difeso la sorella da Dimitri).
un ultima mconfessione: non mi è mai dispiaciuto il fatto che Dasha sia stata "tradita" da ragazzo e sorella, Dasha era solo vittima di un amore nato dal nulla, Alexander non aveva nessun altra in testa prima di conoscere Tania, se ricordate bene quando Alexander accompagnò Tatia con la spesa a casa sua e vide poi Dasha, ha un attimo di confusione (amnesia amo definirla) poi, la lucidità che gli ha portato l'immagine della "ragazza del sadko con la quale mi diverto qualche sera" ma la colpa non è di nessuno, se non di Tania che ha deciso di tenere tutto in segreto...il tradimento è ben altro. ma non sto qui a spiegarlo...ci vorrebbe troppo!!


Dasha,
vittima del proprio destino.

a presto ragazze!

Jaja ha detto...

Ma no.. Alexander non va più a letto con Dasha da quando conosce Tania, sulla riva del fiume ci va prima di incontrare Tatia! E allo stesso tempo... quando Dasha chiedeva alla sorella di andarsene per lasciarli soli nella stanza (vi ricordate?) non hanno mai, come dire, approfondito, lo ammette la stessa Dasha!

Coco ha detto...

DarkInside...i tuoi commenti lasciano sempre il segno. Ti faccio i complimenti per il post...che io condivida o meno le tue idee...questo non importa!
Poi leggere un parere maschile è sempre molto istruttivo. Ti ringrazio! Mi fai sempre molto riflettere.

Mi sa che Crème deve illuminarci sulle frequentazioni tra Dasha & Alexander: insomma....'sti due...quando lui conosce Tatia....giocavano a carte? O facevano altro?!?!?!?
baci

ORBELI ha detto...

MMMMMMM.................MI DEVO PROPRIO RILEGGERE UNA COSA....

Tatiaaaaaaaaaaa ha detto...

a me pare che quando dasha frequenta alexander e fanno sesso sul canale non è già quando conosce Tania?comunque io invece ho pensato ke quando si appartavano nella cameretta Dasha e Alexander avessero consumato.......però ho letto vari mesi fa il libro,quindi ho dei buchi,mi sa che devo ripassar anch'io!!!

DARKinside ha detto...

Coco i tuoi complimenti sono sempre bellissimi anche se non me li merito...grazie ^^ anche voi mi fate riflettere molto.

@Jaja temo di doverti contraddire, durante il primo periodo che Alexander conosce Tania ha ancora rapporti sessuali con Dasha tant'è vero che durante l'amplesso (sulla riva del fiume) Alexander guardando Dasha immagina Tania e (ora non ricordo se continua o smette improvvisamente di...) in ogni caso, dura poco anche quel tipo di rapporto con Dasha.
Infine se non ricordo male Dasha e Alexander durante i loro "momenti" soli nella camera al 5° soviet non fanno niente di sessuale la stessa Dasha ammette che fossero solo baci e carezze...meno male, sarebbe stato troppo squallido!

cosa ne dite ragazze?

orbeli ha detto...

Eh si Coco Dark e' il nostro poeta!!!!

ORBELI ha detto...

AHHH MI SEMBRAVA INFATTI CHE AVESSE FATTO IL FURBO IL NOSTRO CARO SHURA....

MA DATA LA SCLEROSI GALOPPANTE NN MI SONO INTESTARDITA OLTRE...

ALLORA VUOL DIRE CHE NN PERDO DEL TUTTO I COLPI,DICIAMO CHE POSSO DISDIRE L'APPUNTAMENTO CON IL NEUROPSICHIATRA!!

Jaja ha detto...

Mi avete sconvolto...

Taty ha detto...

io sn d' accordo cn tutti... cn dark crèmèe laila coco orbe tatia... x Dasha è cm saremmo tutti noi... è umana.. tania è un pò angelicata... buona gentile ke subisce x amore della sorella.. xkè cm dice tania ( le parole sn circa eh ;)) io ce la faccio lei nn ce la farebbe... ma nake dasha ha i suoi lati positivi... sì è una ragazza facile ke andava un pò cn tutti... xò si era veramente innamorata del nostro shura anke se lui nn la amava... forse nn avrà visto le " tracce" dell' amore d tania e shureprchè nn voleva o proprio perchè nn se ne accorgeva persa come era nel sogno d' amore cn shura... anzi alex cm lo chiama lei...
io lo ammetto avrei visto bene la coppia DIMITRI - DASHA... perchè cs sarebbe stato tutto più felice x tt... ognuna delle due avrebbe avuto il suo amore ma.. la simmons ha deciso cs... poi ammettiamolo Dasha sara sì bella ma mai qnt sua sorella minore... xkè dasha è bella perchè si trucca si pettina bene.. si veste bene... Tatia è bella nella sua semplicità... nel suo non vestirsi bene... invece dasha è il contrario... poi due egoisti dimitri e dasha cm dicevo starebbero bene insieme anke perchè dasha è il tipo di ragazza facile perfetta x dimitri....
insomma Dasha lo siamo un pò tutti xkè guardimo prima alla NOSTRA FELICITà ke a qll degli altri... e nn come Tatia, prima la felictà degli altri e poi la sua...
qnd Dasha è morta mi è sì dispiaciuto sì x lei... ma soprattutto x tatia ke ha perso l' unico legame cn la sua famiglia... è rimasta sola, nn sapendo se avrebbe più rivisto il suo Shura, primo ed unico amore...
in conclusione Dasha non va nè demonizzata nè giustificata... va presa x qll ke è... Una donna cm tante.

Taty ha detto...

mi sn diemnticata Crèmè.. complimenti x il post... ;) e nake un' altra cosa ke non ho detto
Dasha andava bene x l' alexander pre Tatia... "Quello ke nn si ricordava il nome delle donne cn cui scopava" diciamolo uno ke andava a mercenarie cn una ragaza facile.. le cui storie finivano siu giardini dell' ammiragliato... un rapporto fatto dì sesso più ke dì amore... e non cm quello di Tatia & Shura fatto più di amore...

Taty ha detto...

dasha cn vova quel bimbetto presentuoso?????? nn si fa... ;) nn so xkè ma vova lo associo a dimitri... mah saranno stati mezzi parenti...

Pagnotella ha detto...

Sapevo k avrei lanciato una bomba cn quel mio riferimento...hihihi
cmq dark ha ragione x qunt riguarda l'ordine dei fatti (rapporti sul canale, camera ecc...)per la precisione (se nn ricordo male visto k il libro nn lo leggo da mesi) qund Dasha e Tatiana parlano delle trasformazioni del loro corpo a causa della fame, la prima dice alla sorella che le si è fermato il ciclo, tania preoccupata le chiede se pensa di essere incinta mentre dasha le risp "no è da agosto che...lascia perdere" quindi in realtà sappiamo alla precisione fino a qund Shura e Dasha hanno avuto rapporti, e nn dimentichiamo k i nstr 2 eroi si sn conosciuti a giugno quindi la loro storia era ben avviata...
In ogni caso penso k Alexander abbia continuato ad avere rapporti con Dasha perchè ancora troppo radicato nella sua vecchia vita e mentalità, successivamente si rende conto di cm l'amore x e di Tatiana lo sconvolge completamente dentro e fuori e così rinuncia a qualsiasi cosa k lo allontana dalla purezza del suo vero amore. Se nn svariono ancora potremmo far coincidere qust suo cambaimento con gli eventi di Luga k se nn sbaglio avvengono tra agosto-settembre...cmq devo rileggermi il libro e ricostruire cn precisione gli eventi...
bacioni a tutti!!!

Pagnotella ha detto...

PS scusate i miei svarioni linguistici nel commento precedente, l'ho scritto di getto snz rileggerlo...

ORBELI ha detto...

NN PREOCCUPARTI PAGNO CI SIAMO ABITUATE!!HIIHIH

EHHH JAIA LO SO'...FACCIO SEMPRE QUEST'EFFETTO!!!

LA CLASSE E' CLASSE!!AHHHHHAHAHHA

ORBELI ha detto...

NN PREOCCUPARTI PAGNO CI SIAMO ABITUATE!!HIIHIH

EHHH JAIA LO SO'...FACCIO SEMPRE QUEST'EFFETTO!!!

LA CLASSE E' CLASSE!!AHHHHHAHAHHA

Coco ha detto...

ma io dico...mi "distraggo"per 2 giorni (nel week io non sono mai on line!) e...guarda qui quanti commenti! lo sapevo che il post su Dasha avrebbe scatenato il blog!!!
bello bello!

Coco ha detto...

Taty?!?!??!! ma che dici?!??!?! Dasha insieme a Dimitri?!?!?!?! Dimitri non si merita nulla! ma povera Dasha :-)))))

no no no...Dasha si meritava un ragazzo migliore di sicuro.

tatiaaaaaaaaaa ha detto...

Comunque nn penso ke Dasha sia così suxficiale,è vero x come la descrive la Simons si xkè estremizza i xsonaggi.Sarà mia deformazione professionale voler andar oltre(studio psicologia ih ih ih)ma io immagino anke una Dasha gelosa della sorella,della sua bellezza e solarità,della sua genuinità,del suo abbagliar le persone senza far nulla di particolare,uno splendore ke emana già dalla sua presenza.Io sinceramente se avessi una sorella così,sarei complessata a mille e magari per reagir a tutto questo,cerkerei conferme dai ragazzi x sentirmi + sicura,daltronde l'ho fatto anke nella realtà e siccome certi atteggiamenti di Dasha assomigliano a mai nn me la sento di etikettarla come una facilotta suxficiale,è vero nel momento in cui la descrive la Simons è così,ma immaginatevi la Dasha bambina o la Dasha che non muore,o la Dasha che va a letto con i militari elemonisando amore,la Dasha ke soffre x questo e che nel momento in cui vede un interesse in + da parte di Alexander,si illude,cerca amore.Io la vedo una xsona ke commette dei sbagli,ma danneggia in primis sè stessa,ke soffre x tutto questo ed è estremamente fragile,al contrario di Tatiana ke è molto forte caratterialmente e che ha dalla sua parte una bellezza e una xsonalità difficilmente da aver e ke catturano ammirazione.Voi nn sareste state gelose di Tatiana?e nonostante tutto alla fine Dasha dice di voler bene a Tatiana,nonostante che sappia dell'amore tra colui in cui sxava tanto e sua sorella.Immaginate il dolore suo.........Alla Simons fa comodo dare una visione così estrema dei xsonaggi xkè altrimenti la storia nn avrebbe catturato così tanto,è la passionalità dei xsonaggi ke cattura,ma sicuramente si allontana dalla realtà.Xciò se devo far prevalere la mia parte razionalità,ho fatto una mia valutazione dei personaggi,poi è ovvio ke nn cambierei una virgola delle caratteristike dei personaggi.Io adoro la storia proprio xkè mi fa sognar e mi stimola a migliorar,ma credo ke la realtà sia ben diversa e nn così dura cn Dasha e così clemente cn Tatia.L'assoluto buono e l'assoluta cattiveria nn esistono fortunatamente,siamo sempre spinti da una nostra xsonalità cn pregi e difetti annessi.Le debolezze sn parti di noi,l'importante è imparare da esse ad esseri+forti,siamo sempre in continua evoluzione fortunatamente,quindi rinkiuder le xsone in delle etikette lo trovo riduttivo e penalizzante.UN BACIONE A TUTTI:)ADORO QUESTO BLOG E TUTTI VOI:)SIETE CARINISSIMI:)

Coco ha detto...

Tatiaaaaaaaaaa (domandona: ma le "a" alla fine del tuo nick...sono un numero preciso?!?! io le metto un po' a caso...scusa!): bellissimo commento! credo tu abbia centrato il problema. Hai ragione: Dasha in fondo è "solo" gelosa di Tatia. Cerca affetto negli altri; cerca conferme nei ragazzi; cerca amore in Alexander "solo" per avere conferme per se stessa. Ma a ben pensarci...forse anche Tatia è un po' gelosa di Dasha: se non ricordo male (anche io ho letto la trilogia un po' di mesetti fa) in alcuni punti Tatia parla della bellezza di Dasha, di come si trucca, di come si veste e via dicendo.
...
...
...
...
sapete una cosa blog?! credo che NOI STIAMO SCAVANDO NEI PERSONAGGI MOLTO PIU' A FONDO DI QUANTO ABBIA MAI FATTO LA SIMONS!
secondo me...Paullina...tutte le cose che noi abbiamo detto in questo post...nemmeno mai le ha pensate!
Che dite: sono troppo cattiva?!?!?
BACIIIIII

Taty ha detto...

coco tu sai ke io ho idee bislacche... perdonami...;) mah.. li vedevo bene insieme... xò anke dimitri nn è del tutto negativo dai...
cmq
baci8

tatiaaaaaaaaa ha detto...

A caso coco,le metto a caso ank'io............ah ah ah:)quindi tranki...............allora ora tocca analizzar Dimitri,xò l'idea di analizzar un xsonaggio alla volta è fantastica.......:)mi sbizzarisco,eh eh eh:)

Crème Brulée ha detto...

eccomi!
mi fa piace che vi sia piaciuto il post su dasha e la mai piccola analisi su questo personaggio.

E' venuto fuori un bel dibattito! ringrazio tutti per i commenti! condivido quasi tutto!

ma ovviamente devi dire anche io la mia sul commento di Pagnotella!!!
Pagno Pagno!!
Nel secondo libro si capisce chiaramente che Dasha e Alexander vanno ancora a letto insieme.
Che brutta cosa.

"Dasha,
vittima del proprio destino."
Dark sei fantastico! :)

Dasha e Dimitri????????
nuuuuuuuuuuuuuuuu!!!
non sia mai!
Dimitri ha fatto la fine che meritava, e fino alla fine ha provocato sofferenza, no no! Dasha era una brava ragazza, si meritava un uomo che l'amasse.

DARKinside ha detto...

beh, più che invidia da parte di tatiana ho visto la consapevolezza che la sorella era un esempio da prendere per essere la "perfezione femminile", che in questo caso è molto soggettiva...non so se mi spiego!

Lena ha detto...

Molto bello questo blog!Per me Dasha non è innamorata veramente di Alexander.Lo trova molto bello, bravo a letto, gli piace il ruolo di soldato con dei privilegi e il mistero che lo avvolge.Dasha è molto superficiale e spesso codarda e cattiva perchè lascia Tatiana in balia del padre. è coerente con la mentalità e il ruolo della donna di quei tempi.è mediocre.Abbastanza furba per cavarsela bene in una realtà difficile come quella.
Anche Marina è mediocre, mangia troppo, ha un difetto fisico e non conoscerà mai l'amore.Sono donne normali.Capaci d'affetto.
Perfino Tatiana rischierebbe di restare mediocre. Nessuno a casa vede veramente Tatiana così straordinaria e nemmeno fuori. Tatiana è una ragazzina, messa in ombra dal fratello Pasha e dalla sorella, solo il nonno la consiglia e la comprende. All'inizio Tatiana non è per niente perfetta: invidia il fratello, è eccitata per la guerra, non vuole andare di corsa a prendere le provviste per leggere il suo libro preferito.è quindi egoista, come gli altri.Ma desidera l'amore simboleggiato dal vestito bianco con le rose rosse fatto a Parigi. Tatiana è profondamente predisposta all'amore,tanto da diventarne simbolo. Questo la rende straordinaria. Solo Alexander vede quanto è unica,la vede davvero. Gli altri tendono a sfruttare o sottovalutare Tatiana.è questo meraviglioso modo di vivere l'amore che la eleva su Dasha.Alexander ha avuto donne belle, intelligenti, sensuali ma lei ha qualcosa in più,che trascende la bellezza. Alexander avrebbe potuto rimanere insensibile, considerarla una bambina o sfruttarla. Non lo fa e il perchè è un mistero.Perchè l'Amore è un mistero..ed è la forza grandiosa di questo libro.

Taty ha detto...

lenaaaaa!! benvenuta caraa!! ;) cmq.. hai ragione anke te.. sìsì... sn d' accordo...
tania.. sì è il simbolo dell' amore...e solo Shura l' ha trattata x quel ke è veramente..hai guardato oltrele lentiggini... l' età... e tante altre cose... lui ha guardato dentro...
un baci8 lena e torna presto!!! ;)

Crème Brulée ha detto...

Lena hai detto delle cose davvero giuste, forse anche Tatiana sarebbe rimasta "mediocre" se non avesse trovato Alexander. Insieme loro due si sono completati e si sono resi speciali. Insieme. ed è proprio vero..tania diventa il simbolo dell'amore!!! :)

Lena ha detto...

Grazie!! Sono felice di poter condividere la mia passione con voi,le mie amiche non amano molto leggere, tranne la saga di Twilight,alcune, oppure altre i libri straintellettuali.Quindi..certo che torno presto :) Questo blog mi piace davvero molto

Coco ha detto...

Lena!!!!!!! ma che bel commento! me lo ero "perso"!
wow...
secondo me...creme...dovresti pubblicare un libro sul blog!
CRITICA ALLA TRILOGIA DEL CAVALIERE D'INVERNO. ormai siamo diventate bravissime!!!

Lena ha detto...

Grazie Coco!!! Qui a Parma c'è la neve di San Pietroburgo, mi portasse uno Shura in regalo.. e uno per tutte voi :)

juny ha detto...

sinceramente io provo molta compassione per Dasha che finalmente trova il vero amore e le viene portato via però di sicuro va a finire tra i personaggi che mi piacciono di meno per tutti i suoi atteggiamenti, inoltre credo che lei sapesse tutto nel profondo ma per non soffrire ha cominciato a mentire a se stessa.
P.S.:ottimo blog:)

Crème Brulée ha detto...

Ciao juny benvenuta sul blog!

Dasha è una figura molto controversa, per certi aspetti rispecchia la donna comune che ha come sorella Tania che è splendida in ogni aspetto.
A modo suo lei ama Alexander, un amore diverso da quello di Tania, ma non si può dubitare dei sentimenti di Dasha.
A presto!

Vale ha detto...

Allora, anche io non ho avuto molta simpatia per Dasha, sicuramente è un personaggio più egoista e superficiale della sorella minore, ma mi ha fatto pena quando è nata la storia tra i due protagonisti. Tania nel romanzo è quasi stoica e troppo buona ma in questo caso non si è comportata troppo bene a mio parere perchè ok, si sentiva in colpa nei confronti di Dasha ma alla fine ha continuato a frequentare Alexander e lui pure non si è fatto molti problemi di coscienza. Nonostante i difetti non la vedrei con Dimitri però, che era un tipo proprio meschino.

Mi ha stupito poi, mi è rimasto il dubbio, che a quei tempi ci fossero così tante ragazze che consideravano normale andare a letto con militari diversi ogni notte, senza che le famiglie con cui vivevano ci facessero alcun caso, e che Dasha, abituata a certi andazzi dei militari e delle altre ragazze, potesse aspettarsi di punto in bianco, come niente fosse, un fidanzamento tradizionale da una relazione iniziata così.

Ti piace il mio blog?

SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI SONDAGGI

consiglio fantasy: ROBERT JORDAN

"La Ruota del tempo gira e le Epoche si susseguono, lasciando ricordi che divengono leggenda;
la leggenda sbiadisce nel mito, ma anche il mito è ormai dimenticato, quando ritorna l'Epoca che lo vide nascere.
In un'Epoca chiamata da alcuni Epoca Terza, un'Epoca ancora a venire, un'Epoca da gran tempo trascorsa, il vento si alzò fra le colline.
Il vento non era l'inizio
Non c'è inizio né fine, al girare della Ruota del Tempo.Ma fu comunque un inizio."
La Ruota del Tempo - L'Occhio del mondo